Formazione

La Sicurezza nell’ambiente lavorativo è uno degli assi portanti della formazione di Fedeservice. Proprio per questo viene affrontata in ogni sfaccettatura e prendendo in considerazione tutti i temi previsti dalla normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e mantenendo, nel contempo, i requisiti di qualità, concretezza e trasversalità
che ci hanno contraddistinto in questi anni.
È possibile così svolgere direttamente presso le aziende tutti i corsi obbligatori, e non solo, assicurando pienamente la validità in termini di riconoscimento secondo le prescrizioni normative. A questo scopo Federservice collabora attivamente anche con altri enti, istituzioni e Università in modo da riuscire a fornire percorsi personalizzati per ogni figura aziendale, dai dirigenti agli addetti al magazzino fino all’autista.
Federservice è in grado di offrire alle imprese un servizio di assistenza nel reperimento di finanziamenti (europei, regionali, da fondi interprofessionali). I finanziamenti possono coprire anche l’intero ammontare delle attività di formazione professionale, aziendale, manageriale e per la sicurezza.

.
 
 

IL LAVORO NEL TRASPORTO

  1. Periodi di guida e di riposo ai sensi del reg 561/2006 e orario di lavoro dei conducenti, ai sensi del d.lgs 234/2007

TACHIGRAFO

  1. Modalità con cui usare lo strumento di misurazione in base al Reg. 165/2014
  2. Il contratto di trasporto delle merci, la corresponsabilità e le istruzionidel vettore, ai sensi del d.lgs 286/2005
  3. Il Codice della strada
  4. Il trasporto di merci pericolose via strada e intermodale (ADR)
  5. Il trasporto di prodotti alimentali e gestione prodotti alimenti (HACCP)
  6. I trasporti internazionali
  7. Le principali normative per l’operatore addetto alla pianificazione dei servizi di trasporto

TRASPORTO RIFIUTI

  1. La legislazione ambientale nazionale: aspetti normativi e procedurali sulla produzione, trasporto e destinazione dei rifiuti

SICUREZZA

  1. La formazione generale e specifica in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro (Preposti, RLS, RSPP, BBS)
  2. Il fenomeno dell’incidentalità e le misure per migliorare la sicurezza stradale
  3. La formazione per gli utilizzatori di carrelli elevatori, gru e altre attrezzature di magazzino
  4. La gestione delle emergenze

SICUREZZA & SALUTE

  1. La conoscenza del sé
  2. I controlli alla vista, dell'udito, delle Osas

SISTEMI DI GESTIONE

  1. Qualità, Sicurezza, Ambiente
  2. Behavior Based Safety BBS

ASSICURAZIONI

  1. Le coperture assicurative
  2. La gestione dei sinistri per gli amministratori
  3. La gestione dei sinistri per gli autisti
 

Con quali vantaggi

  1. Sensibilizzare il personale alla sicurezza stradale e abituarlo a concentrarsi sulla prevenzione e sulla percezione del rischio
  2. Attuare come azienda quell’impegno formativo in grado di sollevare daresponsabilità in caso di violazioni commesse dai singoli
  3. Progettare percorsi formativi personalizzati sulle esigenze specifiche dell’azienda
  4. Possibilità di effettuare i corsi in house, in ogni giorno della settimana
  5. Contare su docenti di comprovata esperienza, professionalità e capacità comunicativa
  6. Utilizzo proficuo dei Fondi Paritetici Interprofessionali Formazione continua
  7. È possibile accedere a questi fondi o altri finanziamenti, finalizzati alla promozione di attività di formazione dei propri dipendenti. Secondola Legge n.388 del 2000, le imprese possono destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all’Inps (il cosiddetto «contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria») e ridistribuirlo tra i loro iscritti
  8. L’adesione a un fondo non comporta ulteriore onere per le imprese e in qualsiasi momento è possibile cambiare Fondo o rinunciare all’adesione
  9. Accedere ai Fondi previsti dal CCNL “Logistica, Trasporto Merci e Spedizione” per il personale dipendente delle imprese che applicano tale contratto, disponibili attraverso EBILOG
  10. Disporre di un servizio di consulenza on-line su quesiti “veloci” (risposta in 24-48 ore)